Tre idee su cosa fare a Livorno per un’esperienza a contatto con la natura.

Quando sono in viaggio e dico che vengo da Livorno, tutti rispondono “cacciucco”, oppure “dè”, due cose che sono diventate quasi delle icone mondiali. Tantissime persone che ho conosciuto nella mia vita mi hanno confessato di conservare ricordi felici legati a Livorno, perché, volendo o nolendo, in molti ci capitano almeno una volta, di solitoContinua a leggere “Tre idee su cosa fare a Livorno per un’esperienza a contatto con la natura.”

Una passeggiata a Roma immersi fra verde e storia

Come prima cosa chiedo umilmente perdono a chiunque leggerà questo articolo per le penose fotografie. Purtroppo stavolta le mie listine promemoria non sono servite ed ho inesorabilmente dimenticato la macchina fotografica a casa, quindi sopperito come potevo con un cellulare certo non all’altezza.Fatta questa necessaria premessa, direi che è facile immergersi nella storia a Roma!Continua a leggere “Una passeggiata a Roma immersi fra verde e storia”

Pistoia: un piccolo gioiello alle porte dell’Appennino

È davvero incredibile come in Italia ovunque si guardi si scoprono dei tesori. Questo è particolarmente vero nell’ultimo periodo, che fra i tanti aspetti negativi, ci ha se non altro dato l’opportunità di focalizzarci meglio sul nostro paese e prendere in considerazione mete a lungo rimandate o addirittura mai considerate. È il caso per meContinua a leggere “Pistoia: un piccolo gioiello alle porte dell’Appennino”

Gita al giardino di Daniel Spoerri: la meraviglia di un’arte sempreverde

Non è poi così frequente che torni in luoghi già visitati, la lista dei desideri è quasi infinita, quindi diventa difficile tornare più volte in un posto, sebbene di molti mi sia letteralmente innamorata. In questo articolo però oggi vi parlo del mio posto, il mio preferito al mondo e nel quale, come una sortaContinua a leggere “Gita al giardino di Daniel Spoerri: la meraviglia di un’arte sempreverde”

I lazzeretti di Livorno: epidemie e quarantene dal Medioevo alla mia terrazza

Ci voleva il confinamento domiciliare obbligato per farmi capire che anche la mia non totalmente amata città offre numerosi spunti per riempire una giornata libera. Passeggiando sulla mia terrazza, quinto piano e vista a 360° sui tetti, ho potuto a lungo vagare con lo sguardo per le strade, fra i palazzi, per spingermi fino all’orizzonte,Continua a leggere “I lazzeretti di Livorno: epidemie e quarantene dal Medioevo alla mia terrazza”

Da Carrara a Colonnata: bianche visioni e bianchi sapori lungo la strada dei marmi

Era diverso tempo che avevo il desiderio di visitare questa zona della Toscana e stavolta gli astri si sono allineati perché mi lanciassi verso il territorio di Carrara. Gli astri…più che altro è il lardo che mi ha chiamata a sé, di cui in quei giorni si celebrava la festa nel piccolo noto borgo diContinua a leggere “Da Carrara a Colonnata: bianche visioni e bianchi sapori lungo la strada dei marmi”

Un giorno nel Chianti: tra sculture nel verde e antichi borghi

Lo scorso Ferragosto, dopo essermi interrogata a lungo sul da farsi, ho deciso di dedicarmi ad una piccola parte del Chianti senese e visitare il Chianti Sculpture Park con il mio ragazzo Carlo e un paio di amici. La piccola premessa è che siamo tutti colleghi, quindi ci accomuna un intrinseco interesse per l’arte eContinua a leggere “Un giorno nel Chianti: tra sculture nel verde e antichi borghi”

Chianti Sculpture Park

Era una mattina soleggiata e luminosa. Tra chicche di storia dell’arte in fanta-abruzzese, le prime avvisaglie di una fame mostruosa – di lì a poco il drago implacabile delle colazioni all’alba avrebbe scatenato uno Sturm und Drang nello stomaco – il venticello temperato delle alture immerse nella clorofilla estiva, i Nostri si accingevano ad intraprendereContinua a leggere “Chianti Sculpture Park”

Arte Sella, arte ad alta quota

Visitando Arte Sella ho realizzato un sogno. Amo l’arte e ad essa ho dedicato i miei studi e, negli anni, molto del mio tempo libero, ma più di ogni altra forma d’arte amo quella che va alla ricerca di valori primordiali e intrinseci, di relazioni simbiotiche in un continuo gioco fra dare e avere. Trovo,Continua a leggere “Arte Sella, arte ad alta quota”